Arturo Paoli

Giusto tra le nazioni

Giusto tra le nazioni
«Nella sessione del 19 maggio del 1999 la Commissione responsabile nel designare i “Giusti tra le Nazioni”, stabilita dallo Yad Vashem, che possiede l’autorità di ricordare gli eroi e i martiri dell’olocausto, basandosi sulla testimonianza presentata, decise di premiare Arturo Paoli che durante il periodo dell’olocausto, in Europa, rischiò la sua vita per salvare ebrei perseguitati.
La Commissione gli conferisce anche la medaglia dei “Giusti tra le Nazioni”. Il suo nome sarà scritto per sempre sul muro d’onore nel Giardino dei Giusti dello Yad Vashem a Gerusalemme» (dal comunicato della Commissione dello Stato di Israele, 29 novembre 1999).
Il riconoscimento di “Giusto” è stato il più importante tra i tanti ricevuti da fratel Arturo. 
Giorgio Nissim. Memorie di un ebreo toscano (1938 – 1948)
a cura di Liliana Picciotto, Carocci editore, Roma 2005  

Trame di memoria e La foresta dei Giusti ricordano Arturo Paoli:

Gariwo, La foresta dei Giusti, 14 luglio 2015
Trame di memoria, Il Giardino dei Giusti, luglio 2015